Modello F24 per la Tari del 2015, codice catastale errato sui documenti: il Comune precisa


Si avvisano i contribuenti che il modello F24 allegato all’avviso di accertamento per omesso o insufficiente versamento della TARI anno 2015, contiene un codice catastale errato, riferito ad altro Comune. Il disguido è imputabile ad un mero errore di migrazione dati per il quale ci scusiamo. Facciamo presente che si è già provveduto all’inoltro, mediante servizio postale, della ristampa dell’avviso e della versione corretta del modello F24 da utilizzarsi per il pagamento.
Si precisa, inoltre, che gli avvisi emessi e recapitati sono validi, anche alla luce del D.L. 17 marzo 2020, n.18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020 n. 27 che, all’art. 67, ha previsto la sospensione dall’8 marzo al 31 maggio dei termini di tutte le attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e di contenzioso da parte degli enti impositori, spostando così in avanti di 85 giorni i termini di prescrizione e decadenza delle predette attività.
Qualora si fosse provveduto al pagamento con il modello F24 contenente l’errore, si prega di volerne trasmettere copia all’Ufficio Tributi che provvederà alla contabilizzazione e alla regolarizzazione del pagamento effettuato.
Si è già provveduto a contattare il Comune titolare del codice catastale erroneamente indicato e si è convenuto che gli importi già versati dai contribuenti terracinesi verranno prontamente stornati in favore del Comune di Terracina.
L’Ufficio Tributi, in particolare il Servizio TARI, resta a disposizione per qualunque chiarimento ai seguenti recapiti: Tel: 0773.707388, 0773.707377, 0773.707373, 0773.707352
Fax: 0773.707380; e-mail: tributi@comune.terracina.lt.it;

Share this post