Mondiali di beach tennis, il weekend finale


Siamo al giro di boa degli Itf Tennis World Championships, il mondiale di beach tennis che fino al 16 giugno si gioca da mattina a sera inoltrata con partite gratuite nello spettacolare campo centrale e negli altri 16 campi secondari allestiti sulla spiaggia di Levante a Terracina.

IL PUNTO SULLA GARA

Si è giocata la giornata degli ottavi di finale del doppio PRO maschile e femminile, domani grande attesa per i quarti di finale e semifinale doppio femminile PRO, ottavi e quarti di finale misto PRO, quarti singolari maschili.

LA FASE CALDA

Si giocherà dalle 9 alle 23 per la fase più spettacolare del torneo che vedrà sui campi da gioco gli attuali campioni del mondo come lo spagnolo Antonio Miguel Ramos Viera e Giulia Gasparri.

SI FERMA IL SOGNO MONDIALE PER I TERRACINESI

Sono partiti dalle qualifiche e hanno raggiunto gli ottavi di finale del mondiale, tra le 16 coppe più forti del mondo, nella categoria del doppio maschile, gli atleti di Terracina Simone Perroni e Gianmarco Scarica. Nella partita di oggi alle ore 14:00 il sogno mondiale della coppia si è scontrato con Nicolas Gianotti (FRA) e Antonio Miguel Ramos Viera (ESP), i più forti del mondo in carica. Un’impresa che fino all’ultimo ha fatto sperare e tifare.

LE DICHIARAZIONI

Giancarlo De Risi, direttore di gara, afferma:

fino ad ora pronostici più o meno rispettati su tutti i campi, domani entriamo nella fase calda della gara con i quarti di finale e semifinale della categoria PRO. Si vedranno grandi battaglie in campo con partite spettacolari e i più grandi nomi del beach tennis. Mi piace sottolineare l’impresa dell’over 40 Alessio Chiodioni che avendo preso come compagno di gioco il 18enne Mattia Spoto è riuscito ad arrivare ai quarti di finale del doppio maschile PRO.

Andrea D’Onofrio, presidente del comitato organizzativo, dichiara:

siamo contenti e soddisfatti di questi primi giorni di mondiale qui a Terracina. Un’invasione di atleti e non nel villaggio allestito sulla spiaggia di levante. Un contesto naturale abbinato alla spettacolarità delle azioni che è in grado di coinvolgere non solo gli appassionati ma anche chi non conosce questo sport. Abbiamo assistito non a colpi di racchetta ma a colpi di spada, ci prepariamo allo spettacolo delle finali, anche queste ad ingresso gratuito.

Share this post