Mondiali di beach tennis, previsto l’arrivo di mille atleti da tutto il mondo


Si è svolta martedì 26 febbraio 2019, a Terracina presso l’Hotel Torre del Sole la conferenza stampa in cui è stata ufficializzata l’assegnazione dei Mondiali di Beach Tennis per il 2019 e il 2020 alla città laziale e condiviso il progetto generale. L’edizione di giugno si svolgerà dal 10 al 16 con gare per l’intera settimana. Il comitato organizzatore ha lavorato senza sosta ed in modo  altamente professionale per la realizzazione del mondiale di Bech Tennis a Terracina. La città, infatti, con i suoi oltre 6 km di spiaggia, ormai da anni si sta facendo conoscere a livello internazionale come una delle mete più prestigiose e ideali per la pratica sportiva in spiaggia e all’aria aperta. 

Sono attesi per questa edizione oltre 1.000 atleti da 25 paesi del mondo, con la categoria professionisti uomini e donne che sarà affiancata da molte altre categorie che vanno dagli under 12 agli over 50. Oltre agli atleti, ci sarà ovviamente tutto il seguito di accompagnatori e appassionati che moltiplicheranno il numero di presenze nella settimana. A portare ufficialmente l’investitura da parte della ITF, la Federazione Internazionale Tennis, a Terracina è stato il manager della Federazione, Farivar Tanhai, che ha voluto sottolineare l’importanza e il valore di un mondiale che “per un’intera settimana renderà la città la capitale del mondo del beach tennis, uno sport che seppur sia visto ancora come uno sport minore, sta crescendo a grandi passi per numero di atleti e appassionati in tutto il mondo e quest’anno sarà presente anche agli ANOC di San Diego, di fatto l’olimpiade degli sport da spiaggia che si terrà ad ottobre”.

Era presente anche Roberto Tavani, Delegato allo sport, Segreteria Presidenza Regione Lazio, che ha affermato con orgoglio “oggi festeggiamo un grande successo per lo sport della Regione Lazio. L’ ITF Beach Tennis World Championships che si terrà il prossimo giugno a Terracina rappresenta, infatti, una grande occasione di valorizzazione di uno dei territori più belli della nostra regione. Uno sport in grande ascesa, che vedrà i piu grandi campioni della disciplina scendere in campo contribuendo a promuovere le nostre bellezze naturali e anche ad aumentare il numero dei praticanti dei beach sports. Anche per questo la Giunta Zingaretti non farà mancare il proprio sostegno alla manifestazione, nell’ ambito di una collaborazione che ogni giorno diventa piu stretta e proficua tra Regione Lazio e FIT. Una partnership a cui teniamo molto e che sarà solo l’inizio di una sinergia sempre più forte, su questa e altre prestigiose manifestazioni.” 

Mauricio Rosciano in rappresentanza della FIT, Federazione Italiana Tennis, ha ricordato come “quando la Federazione Internazionale ha chiesto alla FIT una possibile sede per lo svolgimento dei campionati del mondo di beach tennis, la scelta è ricaduta immediatamente su Terracina. Qui il beach tennis è di casa e le indiscutibili capacità organizzative dell’ASD “Amici dello sport” dimostrate negli anni passati, abbinate alla meravigliosa cornice naturale, conferiscono a questa location un appeal irrinunciabile per i top players che siamo certi accorreranno in massa ed offriranno uno spettacolo di primissimo livello. Ringraziamo quindi la ITF per l’assegnazione e facciamo un grande in bocca al lupo agli organizzatori per la sfida che hanno raccolto.”

Poi l’intervento di Andrea D’Onofrio, presidente del Consorzio Terracina d’amare e della neonata Associazione Sportiva Dilettantistica “Beach Tennis Terracina”, la quale avrà il compito di coordinare l’organizzazione, ha voluto porre l’accento su come “questa candidatura ha avuto l’attenzione e il favore della ITF, perché sostenuta da un modello organizzativo partecipato, pubblico e privato, che sta già coinvolgendo l’intero tessuto istituzionale, imprenditoriale e associativo della città e non solo. Infatti, si sta costituendo un comitato organizzativo, in cui entreranno a far parte tutte quelle realtà che saranno impegnate per qualificare al meglio l’evento sportivo, che è bene ripeterlo resta centrale nel progetto. Allo stesso tempo, però, stiamo già lavorando perché il mondiale possa offrire anche l’occasione per realizzare un modello di accoglienza turistica sempre più professionale e integrato, con tante iniziative ed eventi collaterali, che avranno il compito di fare di questo evento mondiale, l’occasione per mettere in scena un grande spettacolo, in grado di esaltare, all’inizio della stagione turistica, il grande patrimonio che il territorio offre in termini storico-culturali, paesaggistici e ambientali.” 

Infine, Francesco Cascarini e Giancarlo De Risi, dell’ASD Amici dello Sport, che in questi anni ha svolto un lavoro importantissimo per la crescita di questo sport a Terracina, hanno dichiarato che “questa candidatura è un grande attestato di stima per il lavoro svolto in nemmeno 10 anni di attività della nostra associazione. Un risultato straordinario per Terracina e per tutto il movimento beachtennistico della regione Lazio. Ci sentiamo in dovere di ringraziare le istituzioni che ci hanno sempre sostenuto, la Federazione Italiana Tennis per aver scelto la nostra città per la candidatura e l’International Tennis Federation per averla approvata”. 

Share this post