Movida terracinese, cambiano ancora gli orari. C’è più flessibilità


Per la terza volta nel girone degli ultimi sei mesi viene messo mano agli orari di apertura e chiusura dei locali interessati alla movida terracinese. Dopo i due precedenti provvedimenti del Commissario Erminia Ocello, la terza ordinanza è stata firmata nei giorni scorsi dal sindaco di Terracina Nicola Procaccini. Una rimodulazione che di fatto allunga di un’ora la chiusura degli esercizi commerciali di somministrazione di cibi e bevande; inoltre c’è una deroga fino alle 6 del mattino per Capodanno.

Nicola Procaccini. Anxur time

Nicola Procaccini

Cambiano gli orari anche per le discoteche che potranno restare aperte fino alle 4.00, quelle al chiuso, e fino alle 3.00 quelle all’aperto, con maggiore elasticità nel corso delle festività natalizie e nel periodo di Ferragosto. I locali che fanno musica possono restare aperti fino all’una l’inverno e fino alle 2 d’estate con deroga alle 4.00 nei soli giorni delle vacanze di Natale e per il Ferragosto. Inoltre, dopo le 22.00 il cliente non può uscire dal locale con bottiglie e bicchieri di vetro. Le multe vanno dai 25 euro ai 10 mila euro, a seconda del tipo di violazione.

Share this post