Multe non pagate, 1.500 ruoli coattivi. Tesoretto da 200mila euro


Quasi 1.500 sanzioni amministrative “sparite” nel nulla, riemerse ora grazie a un’attività d’indagine. Ica e polizia locale hanno formato un ruolo coattivo per 1.460 ingiunzioni relative a sanzioni amministrative non pagate dai cittadini nei termini di legge. Si stratta di violazioni al codice della strada, notificate o contestate nel periodo compreso fra il 2011 e il 2013 per un importo complessivo di 217mila euro.

Le multe, chiariscono gli uffici comunali, sono state eseguite tutte dal personale del Comando di polizia locale e quindi l’autorità competente a richiederne l’esigibilità è il solo Comune di Terracina. Dopo tutti gli accertamenti del caso, il ruolo coattivo è stato reso esecutivo. Le pratiche, in tutto, sono 1.460, per la maggior parte risalenti al 2013. Tutti coloro che non hanno pagato le multe a suo tempo, si vedranno recapitare l’invito a farlo immediatamente. L’obiettivo è incassare, una volta per tutte, gli oltre 200mila euro di tesoretto scovato dall’Ica e dalla polizia locale durante le loro ricognizioni.

Share this post