Musiche da favola, primavera di letture e sperimentazioni sonore per i bambini


Letture e musica di qualità per bambini, nella natura più suggestiva e negli spazi antichi delle città: per tre weekend, da sabato 13 a domenica 27 marzo, tra Fondi, Sperlonga e Terracina si svolge “Musiche da Favola”, avventura di primavera in sei tappe delle associazioni ARS-Arte Ricerca Sperimentazione e Leggimi Sempre, promossa da Regione Lazio e Lazio Crea e dedicata ai bambini dai 6 agli 11 anni.

L’iniziativa, gratuita, si svolge con il patrocinio del Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, del Comune di Fondi, del Comune di Sperlonga e della Casa della Cultura di Fondi.

“Musiche da Favola” accompagnerà i bambini in un percorso che intreccia storie illustrate intessute di musicalità, narrate ad alta voce dai lettori di Leggimi Sempre, e laboratori musicali condotti dai musicisti di ARS, meravigliando il giovane pubblico con animazione musicale, ascolti attivi, uso creativo della voce, rimandi alle letture e familiarizzazione con gli strumenti.

Gli incontri si terranno dal vivo, nel rispetto delle vigenti norme anti Covid-19, con un massimo di 15 partecipanti accompagnati dai genitori (prenotazione obbligatoria: 327.0267023; info@arsfondi.it). La parte della lettura sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina ufficiale di ARS.

I sei appuntamenti, della durata di tre ore, sono divisi per fascia d’età, e a tutti è abbinata una passeggiata o una visita del luogo: parchi, un castello medioevale, un’antica torre d’avvistamento marina – scenari d’eccezione dell’iniziativa nel Sud Pontino.

È pensato per i bambini di 6 e 7 anni il primo weekend, sabato 13 marzo, dalle 9:30, nel verde di Villa Placitelli(Fondi), e domenica 14 marzo, dalle 10:00, presso la cinquecentesca Torre Truglia (Sperlonga). Si prosegue con i bambini di 8 e 9 anni, sabato 20 marzo dalle 9:30 presso lo spazio naturale di Tenuta Sugarelle fino agli argini del Lago di Fondi (Salto di Fondi) e domenica 21 marzo alle 9:30 tra i massi-scultura di Campo Soriano (Terracina). Un momento speciale è riservato ai bambini del Centro per l’infanzia “Magica Bula”, presso il centro “Cesare Beccaria” (Fondi), venerdì 26 marzo alle 16:00.

Si conclude con i bambini più grandi di 10 e 11 anni, sabato 27 marzo alle 10:00, sulla terrazza del Castello Caetani, il monumento simbolo di Fondi.

«Lettura ad alta voce e laboratori musicali si daranno la mano: saranno momenti con una identità propria, ma in costante dialogo» spiegano gli ideatori della manifestazione.

Il racconto delle storie – tra albi illustrati, fiabe, silent books, racconti, poesie e filastrocche che esprimono o ispirano musicalità – sarà infatti accompagnato dalla musica dal vivo del chitarrista Sandro Sposito e della violinista Ilenia De Meo con brani e sonorizzazioni dedicate.

A loro volta, gli operatori musicali, nelle attività di propedeutica musicale guidate da Antonietta Caporiccio, potranno cogliere alcuni frammenti delle letture e trattarli musicalmente con i bambini.

Si riscopriranno infine poesie-canzoni di grandi poeti e cantautori, tra cui “Ci vuole un fiore” (Rodari/Endrigo), “Il pescatore” (De André), “Medusa Cha Cha Cha” (Capossela), “La libertà” (Gaber).

Per il suo primo weekend (13 e 14 marzo), “Musiche da Favola” punta su letture in rima e no: storie in filastrocca, come i rocamboleschi “C’è un mostrino nel taschino!” del Dr Seuss e “Il libro sbilenco” di Peter Newell, o la fiaba “Ali Babà” nella versione sgargiante e in versi di Lele Luzzati, accanto ad albi giocati sulle allitterazioni, come “Giallo Max” di Teresa Porcella e Lucia Mattioli, viaggio funambolico di zoom e carrellate; ma anche “Cos’è un bambino?” di Beatrice Alemagna, delicata antologia d’infanzia e “Gorilla” di Anthony Browne, storia di un’amicizia fantastica, due albi in cui la prosa si fa “lirica”.

Le sonorità della chitarra e del violino, con brani ispirati dalle storie narrate, faranno da cornice coinvolgendo ancor di più il giovanissimo pubblico che nella seconda parte dell’evento sarà il vero protagonista, sperimentando e creando suoni, ritmi, melodie attraverso l’uso di strumenti musicali.

Share this post