Nas nel deposito di alimenti, scatta la sospensione dell’attività


Controlli dei carabinieri del Nas in tutta la provincia. Gli uomini del nucleo antisofisticazione, coordinati dal capitano Felice Egidio, tra le varie operazioni portate a termine negli ultimi giorni, hanno rilevato pessime condizioni di pulizia ed igienico strutturali in un deposito di alimenti e bevande annesso ad un supermercato. Il titolare, da quanto emerso dagli accertamenti, aveva attivato tale deposito senza aver informato l’Autorità mediante la presentazione della prevista D.I.A. sanitaria. Inevitabile la sospensione dell’attività di deposito fino all’ottemperanza delle prescrizioni correttive imposte dal personale ispettivo dell’Asl intervenuto a richiesta dei militari del Nas di Latina. Il valore del deposito chiuso supera i 100.000 euro e la sanzioni amministrative erogate al titolare ammonteranno ad un cifra complessiva pari a 4.000 euro.

Share this post