Nasce la Fondazione Per Terracina


fondazione per terracina. anxur time

Fra una quindicina di giorni se ne saprà di più, ma la nascita della Fondazione Per Terracina è ormai cosa fatta. L’ambizioso progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa tenutasi nell’Aula Consiliare dal Sindaco Nicola Procaccini, dal Presidente del Consiglio Gianfranco Sciscione e dall’Assessore al Turismo Barbrara Cerilli.

La Fondazione partecipata dal Comune è aperta a tutti, semplici cittadini e privati. Il suo obiettivo è quello di gestire i siti culturali storici e archeologici. Due le ipotesi previste. La gestione diretta della Fondazione dell’intero patrimonio storico di Terracina, oppure l’affidamento a terzi attraverso un apposito bando per la gestione di alcuni siti.

Tutto dipenderà dalla forza economica della Fondazione. Se nelle prossime due settimane ci sarà una risposta importante da parte di partner economici, la Fondazione potrebbe optare per una gestione diretta del polo museale cittadino. In caso contrario la Fondazione stessa prenderebbe in cura quei siti che non richiedano un impegno economico corposo. Per tutto il resto verrà indetto un bando.

La seconda al momento sembra la strada percorribile. Se così fosse sarebbe auspicabile che un unico soggetto possa gestire il Polo Museale che comprende tra gli altri il Tempio di Giove Anxur, il Palazzo della Bonifica e il Museo Pio Capponi, il Capitolium e il Castello Frangipane. Per dare il via a questo progetto serviranno subito 50.000 euro.

Share this post