Necessariamente diversi: ecco la terza edizione


Necessariamente Diversi, il concorso d’idee organizzato dall’APS Rete Solidale, giunto alla terza edizione, ha visto la partecipazione di tutte le scuole di Terracina e, da quest’anno, anche di alcune di Sabaudia, Latina e Fondi.
In tre anni più di 2.000 studenti sono stati raggiunti con il concorso e sono stati assegnati circa 60 premi ad opere riconosciute più meritevoli nelle varie categorie previste (racconti, poesie, foto, disegni e video).
La giuria, esterna alla associazione, è stata presieduta dalla dott.ssa Santina Sibilla, neuropsichiatra infantile responsabile, nel recente passato, delle strutture dell’ASL che si occupano di riabilitazione e tutela dell’infanzia e adolescenza. Alla giuria hanno partecipato disegnatori, fotografi, sceneggiatori, scrittori ( Massimo Le Rose, Andrea Agnello, Luca Orilia per citarne solo alcuni).
Un evento che costituisce qualcosa di originale ed unico nel panorama della provincia e coinvolge i giovani esortandoli a raccontare la loro idea di disabilità. Incoraggiarli ad esprimere le loro idee è un modo inusuale e propositivo per affrontare il tema dell’inclusione, per sollecitare tutti ad interrogarsi sulle reali opportunità che gli offriamo di considerarli persone con bisogni, necessità, sogni, diritti uguali a quelli dei loro giovani coetanei. Quest’idea è stata così vincente che le varie organizzazioni e istituzioni a cui è stato presentato sono rimaste colpite favorevolmente e, così, nel corso degli anni, sono stati acquisiti i patrocini della Regione Lazio, del MIUR, della Presidenza della Camera dei Deputati, della FISH Lazio, della Comunità Europea, della Confindustria, del Comune di Terracina, del CSA.
Il 12 maggio 2016, a Terracina, alle 9.30, presso l’aula magna dell’ITS Bianchini verranno assegnati i 20 premi alle opere considerate più valide e capaci di trasmettere un messaggio positivo sul tema della disabilita’. Inoltre verranno consegnati gli attestati agli studenti volontari del progetto Camminando Insieme che si sono particolarmente distinti nel loro impegno civile e solidale a favore dei coetanei in difficoltà nei progetti di Rete Solidale.

Share this post