Norme sulla polizia urbana, Forte e Senesi chiedono spiegazioni al Pd locale


Sul regolamento di polizia urbana il Pd si spacca. Dalla Regione arrivano delle richieste di chiarimenti a firma del consigliere Enrico Forte, anche su interessamento del dirigente provinciale del partito Marco Senesi. «Siamo stati i primi – si legge in una nota a firma di Forte e Senesi – a credere nella possibilità di lavorare tenendo come centralità l’interesse della comunità e dei suoi cittadini. In questi ultimi anni ne abbiamo dato prova tante e tante volte, su diverse situazioni. La prima sicuramente, la più importante, la questione treno. Lo abbiamo fatto, perché siamo convinti che questo sia il ruolo della politica. Perché crediamo cheil Pd abbia perso smalto, forza e credibilità proprio perché ha smesso di parlare al popolo. Di essere protagonista delle vicende e delle esigenze dei cittadini. Ruolo e compito assegnatoci dalla storia di due grandi tradizioni partitiche». «Siamo convinti – specifica Senesi – che l’unità debba fondare necessariamente le sue basi nella condivisione di un percorso dove i protagonisti siano i contenuti, le idee e il confronto. Le norme approvate da maggioranza e opposizione in consiglio comunale pongono oggi una riflessione seria che ci spinge a prendere posizione e dichiararsi contrari nel modo più assoluto. Sono norme a nostro avviso che vanno a colpire le fasce più deboli. Una piattaforma di governo, infatti, dovrebbe a nostro avviso costruire le basi per progettate una Città nel suo insieme, nella sua complessità. Condividere con la sua Comunità l’organizzazione, la gestione. Insieme costruire ponti. Quando questo non esiste, quando manca, si ricorre alle norme restrittive, alle soluzioni immediate. E norma dopo norma si costruisce un nuovo muro che chiude al Futuro e si accontenta di sopravvivere nel Presente , giustifica, il Passato». «Chiediamo quindi al Partito Regionale e Provinciale di chiedere spiegazioni sulle scelte fatte in consiglio comunale dai consiglieri del Pd» ha concluso Forte.

Share this post