Nuovi uffici all’ex tribunale, operativi i servizi demografici


Da oggi, operativi i nuovi uffici dedicati ai Servizi Demografici del Comune di Terracina, ubicati presso la struttura dell’ex Tribunale sita in via Appia Nuova. Il sindaco Procaccini, l’assessore Cerilli e il consigliere comunale Di Leo: “Una collocazione più comoda e facilmente raggiungibile, che avvicinerà ancora di più i cittadini e le istituzioni, contemperando le esigenze dell’utenza e quelle del personale”. Si è svolta oggi, presso gli uffici comunali ubicati nell’ex Tribunale sito in via Appia Nuova, la conferenza stampa di presentazione dei nuovi locali che, da oggi, ospitano i Servizi Demografici del Comune di Terracina. Presenti all’incontro, il sindaco Nicola Procaccini, l’assessore ai Servizi Demografici Barbara Cerilli, il presidente dell’Assise Municipale Gianfranco Sciscione, i consiglieri comunali Davide Di Leo (delegato al personale) e Domenico Villani.

Si tratta di una collocazione decisamente più comoda: gli spazi del su menzionato edificio, infatti, sono più vasti dei precedenti, mentre la presenza di una grande sala d’attesa, con posti a sedere e ritiro biglietti eliminacode (presto verrà dotata anche di monitor e tabelloni elettronici contenenti le informazioni per l’utenza), e separata dagli uffici dedicati ai vari servizi (anagrafe, ufficio elettorale, cambio residenza/domicilio, Stato Civile, etc.), garantisce una maggiore comodità per i cittadini e una migliore riservatezza delle operazioni. Presso detta struttura (dove è già presente il Comando di Polizia Locale, con la sala operativa che monitora le operazioni di videosorveglianza del territorio comunale), sono previsti anche il Dipartimento Finanziario e l’Ufficio del Giudice di Pace. “L’obiettivo che l’Amministrazione Comunale si è preposta con quest’accorpamento degli uffici dedicati ai Servizi Demografici è quello di migliorare la qualità dell’offerta da parte dell’ente e nello stesso tempo, rendere meno angusti i tempi di attesa da parte dei cittadini che richiedono tali servizi – spiega il primo cittadino Procaccini – Abbiamo cercato di contemperare sia l’esigenza degli utenti, che spesso lamentavano servizi non soddisfacenti, sia del nostro personale, costretto a lavorare in condizioni davvero complesse. Intendiamo rendere Terracina una città sempre più aderente alla filosofia della Smart City, avvicinando ancora di più la popolazione e le istituzioni, orientandoci verso una completa digitalizzazione dei servizi offerti, che renderà le procedure di erogazione ancora più snelle e comode. Ringrazio tutti coloro che si sono prodigati per rendere possibile questo ulteriore passaggio evolutivo, l’assessore Cerilli, il consigliere comunale Di Leo, gli Uffici Tenici e gli operai per l’importante impegno profuso”.

“Mi associo ai ringraziamenti del sindaco verso tutti coloro che hanno contribuito al conseguimento di questo importante risultato – le parole dell’assessore Cerilli – Intendevamo eliminare dalla percezione dei cittadini quella sensazione di ufficio pubblico piccolo, angusto, polveroso, offrendo loro spazi ampi, luminosi e più confortevoli. Ciò, infatti, rendeva più gravoso anche il rapporto che essi hanno con le istituzioni. Mi preme sottolineare, inoltre, che oggi il cittadino che si reca in questi nuovi uffici, ottiene subito la nuova Carta d’Identità Elettronica: in altri comuni, invece, occorre prendere un appuntamento, con liste d’attesa che possono richiedere anche molti mesi. Anche questo è un risultato eccellente, che testimonia come l’impegno della nostra Amministrazione verso un costante miglioramento dei servizi alla cittadinanza prosegue senza sosta”. “Si tratta di un processo evolutivo che fa seguito a una situazione di stabilità economica, e quindi è stato possibile iniziare l’ammodernamento della logistica e della struttura fisica della macchina amministrativa – evidenzia il consigliere comunale Di Leo – Una politica di qualità, infatti, esige anche strumenti di qualità. L’accorpamento e il trasferimento di servizi in sedi più ampie e confortevoli, anche più facili da raggiungere per l’utenza, è un passaggio fondamentale che contiamo di portare a compimento entro la fine dell’anno”.

Share this post