Offese e insulti a Salvini e Zicchieri, ecco cosa è successo


Gravi offese e minacce al vicepremier Matteo Salvini, al deputato terracinese Francesco Zicchieri e al consigliere regionale Angelo Tripodi su un volantino che inneggiano a immigrati e musulmani, con raffigurato un cappio. Nel mirino anche Emiliano Ciotti, presidente dell’associazione nazionale vittime delle marocchinate. Ciotti è anche autore di un libro che denuncia proprio gli stupri e le violenze subite dalle donne ciociare durante la seconda guerra mondiale. «Il direttivo regionale della Lega Lazio fa quadrato attorno Ministro Matteo Salvini, all’On. Francesco Zicchieri e al Consigliere Regionale Angelo Orlando Tripodi  per il volantino contente insulti e minacce di morte apparso in occasione della presentazione del libro in provincia di Frosinone “LE MAROCCHINATE”. Condanniamo con fermezza il vile atto intimidatorio. Invitiamo tutte le forze politiche e sociali a fare fronte comune contro ogni tipo di minaccia che tenti di limitare la libertà di pensiero e di espressione – dichiara il responsabile Regionale della comunicazione Pino Iuliano – Sono gesti che non hanno nulla a che vedere con il dialogo e la dialettica civile. La speranza – conclude Iuliano – è che chi si impegna quotidianamente  ad amministrare la cosa pubblica anche attraverso la cultura non venga più attaccato».

Share this post