Olimpiadi: Matteo Lodo fa già la voce grossa. Bene anche Simone Venier


matteo lodo. anxur time

E’ subito grand’Italia nel canottaggio alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Il quattro senza campione del Mondo del terracinese Matteo Lodo vince la propria batteria e vola in semifinale. Ai recupero l’ammiraglia con l’altro terracinese delle Fiamme Gialle, Simone Venier. Nel quattro senza, azzurri subito al comando davanti a Bielorussia e USA.

l'equipaggio dell'otto. anxur time

l’equipaggio dell’otto (Simone Venier è il settimo)

Matteo Lodo (secondo nella foto grande) e i suoi compagni d’avventura mantengono sempre alto il numero di colpi in acqua (39). Stati Uniti e Canada duellano per il secondo posto, avvicinandosi all’imbarcazione azzurra che però risponde con autorevolezza all’attacco andando ad aggiudicarsi con un buon margine di vantaggio la batteria davanti a Canada e USA, giunti nell’ordine. Italia in semifinale.   Ai recuperi, come detto, l’ammiraglia. In batteria Italia in ritardo che tenta di riagganciarsi al gruppo di testa, ma il ritmo è molto elevato. Solo la Nuova Zelanda a metà gara è ancora a mezza barca dagli inglesi. Nell’ultima frazione la situazione oramai delineata non cambia e sul finale la barca della Gran Bretagna vince la gara tallonata però fino alla fine dall’Olanda che nel frattempo aveva superato gli all black. Italia quarta e ai recuperi. Le due imbarcazioni saranno impegnate di nuovo mercoledì a partire dalle 14.30 ora italiana. Le eventuali finali, venerdì per il quattro senza e sabato per l’otto.

 

Share this post