Omicidio Marino sul lungomare, chiusa l’indagine della Dda


Indagini chiuse sull’omicidio del boss di camorra Gaetano Marino, ucciso a Terracina nell’estate del 2012 mentre era in vacanza. La Dda di Napoli – come riporta il sito internet del portale d’informazione Cronache della Campania – ha chiuso le indagini e si appresta a chiedere il processo di tutte le persone accusate del delitto. Si tratta di mandanti, esecutori materiali e fiancheggiatori.

Era il 23 agosto del 2012 quando Marino fu attinto da numerosi colpi d’arma da fuoco in strada, in pieno centro, sul lungomare Circe intorno alle 17. Le indagini inquadrarono ben presto quell’omicidio come un delitto di camorra nella faida campana per la gestione dello spaccio di droga a Napoli. A dare una svolta alle indagini, le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia che a distanza di anni dai fatti hanno svelato strategie e modalità dell’esecuzione criminale. 

Share this post