Ospedale Fiorini e Università formano 17 nuovi specialisti in Infermieristica operatoria


Soddisfazione da parte di Fratelli d’Italia di Terracina per il risultato ottenuto dal centro universitario dell’ospedale “Fiorini” di Terracina, che ha appena sfornato 17 talentuosi nuovi specialisti in assistenza infermieristica operatoria. Al termine di un apposito percorso accademico formativo di 1500 ore, che ha visto i candidati frequentare le sale operatorie dei centri sanitari ‘”Icot”, “Goretti” e “Fiorini”, i nuovi specialisti hanno completato il loro master per diventare una figura fondamentale nell’ambito dell’equipe operatoria: l’infermiere strumentista. Nei giorni scorsi i nuovi specialisti sono stati salutati dal prof. Spaziani, direttore del Master che è promosso dall’università Sapienza di Roma. Presenti alla cerimonia di chiusura Master anche i professori De Cesare, Vingolo e Gallo, primari dei reparti di chirurgia, oculistica e otorinolaringoiatria universitaria, il dr Iacobucci, coordinatore infermieristico del presidio e la dr.ssa Pompili, caposala della s.o. del Fiorini. 

“L’augurio che ci siano sempre più momenti d’incontro, spazi per convegni e attività di promozione della salute nella vita quotidiana di Terracina, è quanto di meglio si possa ottenere per il “Fiorini” e “La Sapienza” in questo momento storico – ha affermato il prof. Spaziani – Circa 500 studenti del corso di laurea in scienze infermieristiche, oltre ad un consistente numero di specializzandi, tirocinanti del corso di formazione in medicina generale e studenti di medicina dei vari anni, frequentano attivamente i reparti del “Fiorini” contribuendo in maniera significativa all’ottimizzazione dei servizi e alla propria crescita vantando nella carriera personale proprio l’esperienza formativa terracinese in tutta l’Italia”.  

Presente alla cerimonia anche il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, dr Vincenzo Di Girolamo, che ha affermato: 

“La presenza dell’Università nel nostro presidio ospedaliero è conferma di un valore aggiunto alla grande professionalità dei sanitari che esercitano nel “Fiorini” e che fa dell’ospedale pontino un fiore all’occhiello della sanità in provincia”. 

Share this post