Osservazione breve al pronto soccorso, il grande merito del Comitato pro ospedale


ospedale fiorini terracina

Partono i lavori per l’Osservazione breve intensiva al pronto soccorso di Terracina. Finalmente si sono sbloccate le pratiche per potenziare la struttura sanitaria e il grande merito va a chi, da anni, si batte per ottenere questo risultato. Oggi il comitato in difesa dell’ospedale di Terracina, che da anni si sta adoperando per la conservazione e il miglioramento dell’assistenza nell’ospedale di Terracina, può davvero esultare. «Per raggiungere tale obiettivi – si legge in una nota a firma dei referenti del comitato (Agostino Pernarella, Antonio Bernardi, Celestino Genosini e Giovanni Colandrea) – bisognava provvedere all’assunzione del necessario personale e migliorare gli interventi per l’urgenza. Per gli interventi d’urgenza con l’approvazione dell’Atto Aziendale la ASL ha previsto l’osservazione Breve Intensiva per la ristrutturazione e l’ampliamento del pronto soccorso con 6 posti letto. A tale scopo la regione Lazio, nel 2016, ha concesso alla ASL un finanziamento di 674.000,00 Euro per eseguire i necessari lavori per  l’istituzione del l’Osservazione Breve Intensiva con sei posti letto e per l’ampliamento dell’attuale pronto soccorso. L’Azienda ASL ha fatto redigere un progetto di ampliamento e ristrutturazione del pronto soccorso, appaltato è aggiudicato i lavori che finalmente sono iniziati. Questo significa che tra breve, Terracina, avrà finalmente l’O.B.I. con un Pronto Soccorso ampliato e con sei posti letto e potrà meglio far fronte all’emergenza in un comune e territorio turistico con crocevia di importanti strade, quali: l’Appia, la Pontina e la Frosinone Mare.  Gli obiettivi che ci eravamo prefissi sono stati raggiunti. Pertanto, come comitato non possiamo che esprimere soddisfazione». 

Share this post