Osservazione breve al pronto soccorso, finalmente i lavori


ospedale fiorini terracina

Il Direttore Generale della ASL di Latina, Giorgio Casati, ha effettuato un sopralluogo a Terracina nella giornata di venerdì presso il vecchio ospedale dismesso del Convento di San Francesco (proprietà della ASL) per verificare la possibilità di restauro e riqualificazione di un edificio di grande rilevanza storica, seriamente deteriorato dal tempo e dalla furia dell’uragano dello scorso 29 ottobre che lo ha investito in pieno. La visita ha costituito l’occasione per fare anche il punto sulle questioni legate all’ospedale locale, nosocomio che, insieme a quello di Fondi, costituisce il Presidio Centro dell’offerta sanitaria pubblica nella provincia pontina. La madre di tutte le criticità è rappresentata dalla realizzazione della cosiddetta OBI, cioè l’Osservazione Breve Intensiva presso il Pronto Soccorso del “Fiorini”, un’opera in predicato di realizzazione da anni giunta finalmente a pochi metri dal traguardo, almeno secondo le rassicurazioni fornite dal Direttore Casati al consigliere delegato alla Sanità della Città di Terracina Maurizia Barboni. “Questa settimana inizieranno finalmente i lavori – rivela il consigliere Barboni -. Il Direttore Casati era accompagnato da due tecnici incaricati di effettuare un sopralluogo presso l’ospedale “Alfredo Fiorini”. Saremo vigili affinché i lavori partano realmente e si concludano nei tempi previsti. Tutte gli adempimenti burocratici sono stati ultimati, tutte le autorizzazioni rilasciate, quindi è il momento di dare concretezza ad una infrastruttura sanitaria di primaria importanza”. Ci sono anche altre questioni di grandissima importanza relative al “Fiorini”. “Dovremmo essere in dirittura d’arrivo – prosegue la Barboni – anche per quanto riguarda la direzione della UOS (Unità Operativa Semplice) di Ortopedia, l’assunzione di nuovi anestesisti e la ristrutturazione della seconda sala operatoria. Altro argomento sul quale stiamo ponendo grande attenzione e sul quale ci stiamo attivando come Amministrazione, per quanto ci compete, è la realizzazione della piazzola per l’elisoccorso, un servizio ormai troppo importante per essere ignorato”. Anche il Comitato Pro Ospedale, attraverso Antonio Bernardi, fa conoscere il suo pensiero: “L’istituzione dell’Osservazione Breve Intensiva nell’ospedale di Terracina è una delle nostre battaglie storiche, insieme al mantenimento e al potenziamento dei reparti e servizi erogati dal nosocomio. In questi anni abbiamo intrapreso numerose iniziative a tutti i livelli istituzionali coinvolgendo le associazioni, i cittadini, i Comuni del comprensorio, la Regione e la Direzione Generale della ASL. Adesso, dopo il finanziamento di 650 mila euro della Regione Lazio ottenuto nel 2015, finalmente la gara d’appalto è stata aggiudicata e si è in procinto di iniziare i lavori di adeguamento, ampliamento e potenziamento dei locali del Pronto Soccorso dell’ “Alfredo Fiorini”, infrastruttura quanto mai necessaria in una città crocevia di importanti strade, sede del Presidio Centro della Provincia insieme all’ospedale di Fondi, chiamata a rispondere alle esigenze sanitarie di un territorio vasto e popoloso. Conforta sapere che – conclude Bernardi – nella prossima stagione estiva, il periodo dell’anno apicale per quanto riguarda gli accessi al Pronto Soccorso, il nostro ospedale sarà dotato dell’Osservazione Breve Intensiva, migliori locali, più attrezzature e personale”.

Share this post