Osservazione breve e personale medico, spiragli dopo l’incontro con l’Asl


ospedale fiorini terracina

Si è discusso dei soliti problemi dell’ospedale di Terracina nell’incontro tra comitato in difesa del “Fiorini” e Asl. Il faccia a faccia, richiesto a gran voce dall’associazione, si è svolta nella giornata del 4 aprile col direttore sanitario della Asl, il dottor Giuseppe Visconte. All’ordine del giorno, la grave carenza di personale medico anestesista, di medicina, di ortopedia con la nomina del responsabile dell’Unita operativa e la sostituzione, tra gli altri, degli infermieri collocati in pensione e dei tecnici.

Altro argomento “caldo”, la realizzazione dell’Osservazione breve intensiva al pronto soccorso, per cui la Regione Lazio ha già concesso un contributo di 674mila euro. L’incontro – fa sapere il comitato – si è svolto in modo del tutto costruttivo. Dopo l’illustrazione dei problemi da parte dei rappresentanti del comitato, rappresentati da Agostino Pernarella, Antonio Bernardi, Franco Carocci e Carlo Alla, il direttore sanitario ha fornito le risposte necessarie a chiarire i dubbi.

Per quanto riguarda l’Obi, si è fatto presente che il progetto è stato approvato e, se non ci saranno problemi, nei prossimi giorni sarà approvato definitivamente dalle Regione Lazio, per poterlo appaltare con procedura accelerata. E quindi per poter eventualmente iniziare lavori prima della stagione estiva. Riguardo l’assunzione di personale per far fronte alla normale assistenza e agli interventi d’urgenza, si sta studiando una ridistribuzione del personale dei reparti e servizi dell’intera Asl e con l’espletamento dei necessari concorsi.

Share this post