PACE FISCALE: HABEMUS CONDONO!!


Dopo un lungo travaglio il Governo ha partorito la Legge di Bilancio 2019. La parte più interessante per i cittadini è sicuramente la c.d. Pace Fiscale.

I principali strumenti previsti nel decreto sono:

1) Stralcio dell’intero debito per le cartelle di pagamento inferiori a 1.000 euro iscritte a ruolo entro il 31.12.2010;

2) Rottamazione-ter: le cartelle iscritte a ruolo entro il 31.12.2017 vengono decurtate delle sanzioni e degli interessi di mora; il contribuente potrà così pagare l’importo residuo in un’unica soluzione o dilazionato in 18 rate in 5 anni con un aumento a titolo di interesse del 2% annuo;

3) Pace Fiscale saldo e stralcio: il contribuente salderà solo una percentuale delle cartelle iscritte a ruolo entro il 31.12.2017 già decurtato di sanzioni e interessi di mora. L’aliquota percentuale da applicare dipende dall’indicatore Isee del contribuente, in particolare:

–          per Isee inferiore a 8.500 euro si applica il 16%

–          per Isee inferiore a 12.500 euro si applica il 20%;

–          per Isee inferiore a 20.000 euro si applica il 35%.

Anche in questo caso il contribuente può pagare in un’unica soluzione o chiedere la rateizzazione, così come previsto nella rottamazione-ter.

Qualora la domanda di saldo e stralcio venga rifiutata in tutto o in parte, per i tributi esclusi l’Agenzia applicherà automaticamente la rottamazione-ter.

Le domande dovranno essere inviate entro il 30 aprile 2019.

Per consulenza sull’intera procedura contattatemi al n. 339/6853108 oppure all’indirizzo mail silviano.altobelli@gmail.com

Mi trovate su appuntamento in Piazza della Repubblica 51 Terracina (LT)

Dott. Silviano Altobelli

Consulente Fiscale

Share this post