Palmacci: “Intitolazione piazzale? Pensiamo ai problemi attuali”


Continuano le polemiche sulla mozione per l’intitolazione del piazzale antistante il parco di
Villa Tomassini a Giorgio Almirante ed Enrico Berlinguer. ‘In questo momento particolare in prossimità di una tornata elettorale, Terracina non ha bisogno d’intitolare vie o piazze, ma di programmi, di progetti che possano dar rilancio ad una Città ferita con una forte crisi economica – afferma Arcangelo Palmacci di “Terracina in Azione – Comitato Civico Insieme a Te” – Guarda caso proprio in uno degli ultimi consigli Comunali emerge:

• Una destra che cerca legittimazioni a sinistra, ha in se un errore che ha le sue radici proprio in Almirante.

• Potrei capirei che un vecchio nostalgico avanzi tale proposta, ma un ragazzo che pensa a questa roba qui è sconvolgente.

• Attribuirne il nome a seconda delle simpatie della maggioranza di turno, può dar vita ad una reazione a catena infinita.

• Ai politicanti di oggi chiederei di pensare alle generazioni presenti, alle quali interessa più i problemi legati al lavoro, all’ambiente, alla salute e non l’intitolazione di una piazza.

• Terracina non ha bisogno di personaggi Simbolo, ma, di una nuova classe politica all’altezza.

• Se proprio vogliamo dare un  segnale forte ai nostri Concittadini, allora potremmo proporre l’intitolazione di quel piazzale ai Tutti i Sindaci  che si sono succeduti negli anni e che hanno fatto grande la nostra Città.

Nel confidare nella saggezza dell’intero Consiglio Comunale si confida che nel Consiglio Comunale, già convocato per il prossimo 28 luglio,  possa soprassedere alla proposta, altrimenti si avvieranno tutte le dovute iniziative tese a interrompere tale trovata”.

Share this post