“Passione Vivente”, emozioni nella domenica delle Palme


Passione Vivente Città di terracina. La crocifissione. Anxur time

Grande successo per la prima edizione de “La Passione Vivente” Città di Terracina che si è tenuta la domenica delle Palme nelle principali strade e piazze della città. Migliaia di persone hanno seguito l’evento dalla Chiesa Don Orione fino a Piazza Municipio, attraversando Viale della Vittoria fino al Piazzale Aldo Moro. L’Associazione Culturale Amici dell’Arte Onlus ha vinto la scommessa dopo le edizioni del Presepe Vivente. Una organizzazione praticamente perfetta grazie anche al prezioso apporto delle forze dell’ordine e degli uomini del servizio d’ordine.

Passione Vivente Città di terracina. La Via Crucis. Anxur time

Un momento della Via Crucis

 

L’Associazione Culturale Amici dell’Arte Onlus ha potuto contare sul patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Terracina e sul prezioso apporto del gruppo televisivo Telemontegiove che da anni realizza la produzione televisiva della Passione di Cristo di Sezze e Maenza.

100 i figuranti che hanno preso parte all’evento, tra i quali gente comune e anche protagonisti dell’Associazione teatrale La Turretta e del Gruppo teatrale La Babbelogna.

La Passione Vivente ha vissuto un prologo al mattino con la riproposizione dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme, da Piazza della Libertà a Piazza Garibaldi. Il clou in serata con l’Ultima Cena e l’arresto di Gesù nel Getsemani in Piazza della Libertà e l’inizio dei processi al Nazareno in Piazza Municipio.

La condanna dei sacerdoti e quindi la decisione di Ponzio Pilato che rimanda ogni decisione ad Erode. La scelta del popolo di salvare Barabba. La condanna definitiva e le prime frustate segnano l’inizio del calvario.

Inizia così la Via Crucis che parte da Piazza Municipio e prosegue in Via Salita Annunziata, quindi Via Derna e Viale della Vittoria dove ci sono le varie soste che hanno riproposto tra gli altri momenti l’incontro di Gesù con sua madre. L’arrivo della Via Crucis al Piazzale Aldo Moro è stato accolto da tantissime persone in un silenzio quasi surreale.

Passione Vivente Città di terracina. L'Ultima Cena. Anxur time

Passione Vivente Città di Terracina. L’ultima Cena

 

Una voce fuori campo, un gioco di luci e musica appropriata hanno reso il momento della crocifissione davvero emozionante. E dopo il momento dei consensi, arriverà quello della riflessione da parte degli organizzatori pronti ad apportare eventuali modifiche ad un evento riuscitissimo e che potrà essere rivisto nei prossimi giorni sulle emittenti del nostro gruppo televisivo.

(foto grande tratta da Visit Terracina. Le altre foto sono di Jolly Barone)