Pendolari della Roma-Napoli, il comitato: “La via giusta contro i disagi”


Per i pendolari della tratta Roma-Napoli il nuovo anno è cominciato così come si era chiuso quello precedente, con disagi a non finire. L’ultimo episodio nella giornata di venerdì 3 gennaio, con la tratta che ha subito gravi rallentamenti. Non si è fatta attendere la segnalazione del Comitato dei pendolari della Stazione Monte San Biagio-Terracina Mare. L’associazione tiene comunque a segnalare che sono state adottate nuove soluzioni. «Sembrava una giornata no per chi, anche durante queste festività, si doveva recare nella capitale per motivi di lavoro. Invece Trenitalia è riuscita in quella fascia oraria a garantire il corretto svolgimento della corsa, concedendo a un treno già partito in orario la fermata straordinaria in tutte le stazioni intermedie della Campania e del Lazio». Il treno, insomma, si è comportato come un vero e proprio regionale. E per una volta i pendolari si sono sentiti valorizzati da Trenitalia, con la priorità data a loro. «Come comitato ringraziamo Trenitalia per la strategia adottata nel favorire tutti i pendolari che dovevano arrivare a Roma. Ciò ci lascia ben sperare per questo nuovo anno. Auspichiamo che Trenitalia in questo anno agisca con la giusta attenzione e sensibilità nei confronti di tutti i pendolari che frequentano la tratta ferroviaria, con particolare riguardo alle stazioni intermedie. 

Share this post