Piano antenne, finalmente l’aggiornamento: incarico a una ditta specializzata


antenne telefonchie, anxur time

Dopo anni finalmente si mette mano al Piano per le emissioni elettromagnetiche, il famigerato piano antenne che a Terracina è fermo ormai da dieci anni. Eppure, da quel lontano 2009, anno in cui fu elaborato il Praeet, di impianti elettromagnetici in città ne sono spuntati ovunque come funghi. Non senza polemiche e preoccupazioni, anche negli ultimi mesi. Ora, finalmente, un passo avanti. Preso atto che in esito a contenziosi giudiziali di alcuni gestori di telefonia mobile contro i provvedimenti di rigetto di istanze adottati dal Comune, il Tar si è più volte pronunciato per l’annullamento dei provvedimenti evidenziando profili di dubbia legittimità del regolamento stesso, ora l’ente vuole darsi da fare. Anche perché, pure da un punto di vista politico, una mozione sottoscritta dai consiglieri di minoranza ha chiesto al Comune di approvare un nuovo piano antenne. Ora si ritiene opportuno aggiornare il regolamento e affidare un incarico professionale a una ditta specializzata. La scelta è caduta su una ditta della provincia di Pisa che si occupa di inquinamento ambientale causato da campi elettromagnetici ed elettrosmog. L’incarico è stato affidato  per una somma di circa 33mila euro. 

Share this post