Piano di gestione forestale, incarico a specialisti di Torino


Servirà a disciplinare gli usi boschivi, a individuare le aree “protette” e a pianificare interventi di rimboschimento e di sistemazione idraulico-forestale: giunge al termine l’iter per dotare il Comune di Terracina di un piano di gestione forestale. L’incarico è stato assegnato a uno studio associato di Torino, “Fortea”, che ha presentato l’unica offerta pervenuta agli uffici comunali in merito al bando con una base d’asta di circa 30mila euro. L’ente, preso atto della validità della documentazione presentata e giudicata congrua l’offerta, ha quindi assegnato l’incarico. Ci si accinge quindi alla redazione del piano vero e proprio, strumento utile e atteso da molto tempo. L’estate è alle porte e con la bella stagione anche il periodo con maggiore rischio di devastazioni ambientali dovute agli incendi. Il bilancio degli ultimi anni è stato drammatico con centinaia di ettari andati a fuoco sulle colline terracinesi. La redazione del Pgaf, il piano di gestione forestale, consentirà inoltre al Comune di partecipare a bandi finalizzati a ottenere finanziamenti specifici.

Share this post