Piano di sicurezza balneare e turismo di qualità, contributo a Cna e Sib


Il Comune di Terracina riconoscerà un contributo economico alle associazioni Cna e Sib per le attività svolte sul territorio cittadino nell’ambito della sicurezza balneare. Lo ha stabilito la giunta guidata dal sindaco facente funzioni Roberta Tintari, che intende valorizzare il ruolo svolto dalle associazioni per la sicurezza balneare e in particolare per il progetto Piano collettivo di salvataggio “Spiagge sicure”. Questo tipo di attività risulta essere fondamentale anche per l’ottenimento della Bandiera blu quale elemento di particolare prestigio e decoro di una città a vocazione turistico-ricettiva. Alle associazioni Cna e Sib è stato quindi concesso un contributo di 24mila euro ciascuno circa. 

Share this post