Piano regolatore portuale, la giunta dà l’ok. Ora avanti con l’iter


Arriva una proposta di piano regolatore portuale, la giunta prende atto e si pronuncia sugli indirizzi da seguire. L’iter prende il via da una procedura dell’Aremol, l’Agenzia regionale per la mobilità, ente strumentale della Regione Lazio. La procedura è finalizzata alla redazione dei Piani regolatori portuali, tra gli altri, anche di Terracina. Questo strumento urbanistico si rende necessario per assicurare un efficace svolgimento delle attività manutentive ordinarie e straordinarie e per garantire la corretta funzionalità delle attività portuali. Ritenuta l’opportunità di una preliminare presa d’atto della proposta pervenuta dal tecnico incaricato, la giunta ha quindi deliberato nei giorni scorsi la proposta pervenuta dall’ingegnere incaricato.

Share this post