Piazzale da intitolare ad Almirante e Berlinguer, interviene anche il Wwf


Anche il Wwf entra in merito alla questione dell’intitolazione del piazzale ad Almirante e Berlinguer. «Prendersi cura della Natura – scrive l’associazione – è un grande atto di democrazia (e la Costituzione ce lo ricorda in molti dei suoi articoli), ma soprattutto rappresenta la cura del Bene Comune. Prendersi cura del bene comune, disinteressatamente e volontariamente, come fa il WWF, può portare solo alla Pace e alla Condivisione tra i cittadini. Questo ci hanno insegnato e lasciato in eredità i fondatori del WWF a Terracina, Emilio Selvaggi e Giovanni Iudicone: lavorare per la Natura, per la Pace e per la Democrazia. Ieri invece abbiamo assistito alla umiliazione di questi principi: vedere approvata una mozione di intitolazione di una piazza a Giorgio Almirante, e ciò che è peggio, associandolo alla figura di Berlinguer, è stato davvero doloroso. Siamo donne e uomini liberi, nati in un paese liberato dalla dittatura fascista. Per questo siamo contrari a tutte quelle forme di ossequio a fatti e persone che possano ricordare quel terribile periodo e, soprattutto, riabilitarne la memoria, calpestando e riscrivendo la Storia».

Share this post