Piazzale intitolato a Ennio Palmacci, la grande festa per il Maestro


Si è svolta sabato pomeriggio l’intitolazione del piazzale delle ex autolinee al Maestro Ennio Palmacci, direttore del Corpo bandistico città di Terracina dal 1956 al 1995. Alla presenza del sindaco Nicola Procaccini e di altri componenti della giunta comunale, delle autorità militari della città e di una folla in festa, è stata svelata la targa che riporta il nome del Maestro Palmacci a pochi passi dalla scuola di musica che per lui e per centinaia di musicanti negli anni è stata come una seconda casa. Un luogo di crescita culturale, sociale e civile, di condivisione di emozione, di insegnamenti e, per molti, il trampolino di lancio per carriere professionali nel campo della musica in Italia e nel mondo.

Protagonista dell’evento, e non poteva essere diversamente, il corpo bandistico città di Terracina che per l’occasione sabato pomeriggio ha sfilato per le vie della città con le majorettes. Agli attuali componenti della banda si sono aggiunti numerosi ex musicanti che hanno voluto riprendere il proprio strumento per partecipare all’iniziativa, tornando indietro nel tempo e suonando le marce in sfilata con la banda. Al momento della commemorazione nel nuovo piazzale Ennio Palmacci, il sindaco Procaccini ha ricordato la figura dello storico direttore della banda, affiancato dai figli di Ennio, Gaetano (attuale direttore del Corpo bandistico città di Terracina), Sandro e Patrizia. Il presidente della banda Orfeo Palmacci ha invece voluto ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’evento, dall’amministrazione al presidente del Consiglio Gianfranco Sciscione, che ha dato l’input all’iter amministrativo che ha portato all’autorizzazione della prefettura all’intitolazione del piazzale.

Share this post