Podismo: L’ASD Terracina trionfa al Campionato Nazionale ASI


asd podistica terracina. campionati italiani asi formia gaeta. anxur time

Il giorno perfetto! Non c’è altro modo per definire l’ultima domenica di gennaio in cui gli atleti della Podistica Terracina, in sorprendente stato di grazia, hanno fatto incetta di titoli al Campionato Nazionale ASI di corsa su strada, disputato tra Gaeta e Formia. Incredibile il bottino che i ragazzi del Presidente Pagliaroli hanno portato a casa: 6 titoli italiani in altrettante categoria, 5 piazze d’onore ed un terzo posto. Praticamente un dominio assoluto.

asd podistica terracina. campionati italiani asi formia gaeta. anxur time

Ci ha pensato il neo campione italiano ASI Vincenzo Di Girolamo a contendere ad uno stuolo di tostissimi avversari le prime posizioni, riuscendo nell’impresa di arrivare anche quarto assoluto, preceduto solo da atleti di colore, notoriamente incontrastati in campo podistico.

Dovranno cominciare a guardarsi le spalle, la prossima volta, keniani e maghrebini, perchè Vincenzo è li, e di mordere il freno proprio non ne vuole sapere.

A fargli da eco, nelle altre categoria, Roberto Del Bono, Tonino Panno, Fabrizio Di Maio e Marco Masci: un poker d’assi, anzi d’ASI, visto il patrocinio della prestigiosa manifestazione.

Hanno mantenuto salda la testa della gara, questi quattro irriducibili runners, affrontando con coraggio i rilanci degli avversari e gestendo il finale con intelligenza e grinta: nulla di scontato in una competizione di questo livello!

asd podistica terracina. campionati italiani asi formia gaeta. anxur time

Un’altra splendida affermazione di categoria è poi giunta, come da tradizione, dal settore rosa della squadra. Si è infatti laureata campionessa italiana anche Cinzia Bressan, atleta di grande carattere, che si è spesa al massimo per andarsi a prendere un titolo, forse inaspettato, ma che la ripaga in pieno dell’immane fatica.

Hanno mancato per un soffio il titolo nazionale, Matteo Cimaroli, Fernando Fiore, Marco Giorgi, Federica Francioni e Rossella Baldasso. Per loro, orgogliosi combattenti, la gioia di un risultato di autentico pregio e la grande soddisfazione di avere colto una piazza d’onore che profuma di vittoria.

Ci ha creduto fino in fondo anche Giulio Colandrea, sul gradino più basso del podio, ma sempre all’inseguimento di un trionfo che, visti i presupposti, non tarderà molto ad arrivare. Ad incorniciare questi incredibili risultati, anche i numeri di prima grandezza di Paolo Sessa, Quirino Brusca, Raffaele Acanfora, Mauro Spinelli e Tonino Ascenzi, su cui ricadono le aspettative del Presidente Pagliaroli, pieno d’orgoglio per i titolo conquistati, ma sempre alla ricerca di migliori risultati e di nuovi campioni!

Share this post