Polemica infinita sugli edifici scolastici, Berti: «I problemi vanno risolti, basta siparietti»


Botta e risposta tra Partito democratico e maggioranza sulle scuole. La polemica non si spegne: è la consigliera dem Valentina Berti a rispondere all’assessore ai Lavori pubblici Luca Caringi. Che a sua volta aveva replicato a una prima offensiva Pd.

«Abbiamo apprezzato il siparietto fra l’assessore Caringi e la consigliera Carinci: oste com’è il vino? È buono, è buono…» ironizza Berti. La questione è delicata, anche perché riguarda bambini che tutti i giorni vanno a scuola. Gli edifici presentano problemi che sono sotto gli occhi di tutti. Intonaci scrostati, infiltrazioni d’acqua, oltre alla questione dei lavori in corso in alcune strutture. Le giustificazioni della maggioranza non sono piaciute all’opposizione. Berti fa l’elenco. «Alla scuola media Don Milani gran parte del cornicione è scoperto perché l’intonaco stava cadendo ed è rimasto abbandonato così da quattro anni. La Montessori ha infiltrazioni varie in molte aule e diversi problemi edilizi da far insorgere i genitori come da notizie di stampa. All’Istituto Comprensivo Alfredo Fiorini di Borgo Hermada, già lo scorso anno, una volta terminati i lavori, alcune classi sono state chiuse ed altre soffrivano di infiltrazioni tali da far spostare i ragazzi di aula in aula. La situazione a Villa Adrover è paradossale. Si tenta di far passare la soddisfazione dei genitori come la soluzione del problema, senza contare che forse quegli stessi genitori temevano sistemazioni peggiori? Ma siamo poi sicuri che l’edificio rispetti tutti i requisiti di legge? Non era stata rifiutato dalla provincia come sede del Filosi perché non a norma?».

Il Pd accusa l’amministrazione anche da un altro punto di vista. In sintesi, sostiene che su certi problemi prevedibili bisogna giocare d’anticipo, prevedere. «Quali fondi sono stati messi a bilancio affinché si possano adeguatamente ristrutturare e mantenere gli edifici scolastici? Perché le risorse sono insufficienti?» chiede Berti.

Share this post