Presentazione ufficiale della Lista Sciscione


i candidati della Lista Sciscione. Anxur Time

Nonostante un insolito clima invernale ieri Piazza Assorati, in pieno centro storico a Terracina, si è riscaldata con un evento di spettacolo e politico che ha allietato la serata. E’ stata infatti presentata ufficialmente la Lista Sciscione, una delle cinque che appoggerà Nicola Procaccini sindaco di Terracina.

Gianfranco Sciscione. Anxur Time

Gianfranco Sciscione

Mattatore dell’evento ovviamente il capolista, Gianfranco Sciscione, vice sindaco uscente, tra l’altro festeggiatissimo per il suo compleanno. Nel corso del suo intervento, l’editore del gruppo televisivo di Telemontegiove, ha ripercorso brevemente le sue tappe politiche, dai sette mesi come Consigliere Regionale, alla sua presidenza Ater per 14 mesi nel corso dei quali ha rinunciato a vitalizi, privilegi, auto blu e rimborsi benzina.

lista sciscione. anxur timePer quanto riguarda la politica locale, Sciscione ancora una volta ha sottolineato il motivo per cui c’è stato il riavvicinamento con Nicola Procaccini e cioè da quando era venuto meno l’accordo del sindaco con il Senatore Claudio Fazzone.

Da quel momento è nato lo slogan “Terracina ai terracinesi” che ancora una volta è stato rimarcato.

Gianfranco Sciscione ha parlato della sua esperienza come Assessore ai Servizi Cimiteriali e del successo giudiziario nei confronti della Romana Luminex.

nicola procaccini.anxur time

Nicola Procaccini

Come Assessore al Turismo non è stata intaccata la tassa di soggiorno. Per il futuro è stato promesso solo impegno e lavoro e non sogni. Soprattutto crescita della città. La serata come detto è stata poi allietata da momenti di spettacolo.

mARTUFELLO.ANXUR TIME

Martufello

Il comico Martufello ha divertito la platea con i suoi interventi, così come il cabarettista Gabriele Marconi, applauditissimo quando ha recitato “A Livella”, di Totò. Grande entusiasmo con la Little Band di Little Tony e con altre performance canore, tutte brillantemente orchestrate da Paola Delli Colli.

Share this post