Prima amichevole per il Terracina


Concluso il primo test dei tigrotti. Terracina e Andria hanno dato vita a una partita equilibrata. I pugliesi si sono imposti per 1-0 grazie a un gol dalla distanza siglato nel primo tempo.

La formazione del Terracina. Mister Fabio Celestini ha mandato in campo tutti i calciatori a disposizione. Scelto il modulo: i biancocelesti sono scesi in campo col 4-3-1-2, sistema di gioco provato in questi primi giorni di ritiro. Il Terracina ha avuto grande personalità e un ottimo possesso palla, difettando nella fase realizzativa.

Azioni principali. Entrambe le squadre hanno provato a dare ritmo nonostante i carichi di lavoro. I biancocelesti hanno subito pochi tentativi da parte dell’Andria andando invece spesso vicini alla rete. Nella ripresa sono arrivate le occasioni migliori. Spina, Sopcic e Lorusso per poco non hanno trovato la via del gol.
Dopo gara – Soddisfatto mister Celestini: «Dal punto di vista tattico la squadra ha risposto molto bene – afferma il tecnico – Abbiamo interpretato con intelligenza la fase difensiva che non è semplice da incamerare nel 4-3-1-2. In zona gol? Non siamo stati bravi nell’attaccare la profondità e in questo dovremo migliorare. Non avendo la brillantezza fisica non è semplice fare un certo tipo di gioco. La squadra è stata sempre compatta mostrando una grande personalità. Il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio. Soddisfatto della rosa? Sì, ci sono però tanti giocatori nuovi e qualche ritocco andrà fatto; siamo d’accordo con la società per l’arrivo di un difensore centrale e un di attaccante».

Share this post