Prodotti alimentari conservati male, sequestri e sanzioni del Nas


Ancora un’operazione dei carabinieri del Nas a Terracina. Questa, a finire nel mirino degli specialisti guidati dal capitano Felice Egidio, è stato un ristornate self-service. Qui i militari del nucleo antisofisticazioni hanno sottoposto a sequestro oltre 60 chilogrammi di alimenti di vario tipo. Si parla di prodotti carnei, ittici e latticini. Tutti destinati a essere somministrati agli eventuali avventori, manipolati e conservati in difformità rispetto alle procedure di autocontrollo riguardanti il trattamento termico a cui erano stati sottoposti. Accertamenti anche su conservazione e tracciabilità. Il valore complessivo degli alimenti sequestrati e conservati in precarie condizioni igieniche, secondo una previsione del Nas, ammonta a oltre 500 euro. Mentre per gli illeciti rilevati il titolare dell’attività ristorativa scatta una sanzione di 3mila euro di contravvenzioni.

Share this post