Progetti sperimentali outdoor nel Piano infanzia e adolescenza, soddisfatta Lista Zingaretti


“Sono molto soddisfatta per l’approvazione oggi da parte della Giunta Regionale del Piano per l’Infanzia, l’Adolescenza e le Famiglie, frutto del lavoro fatto e dell’impegno di condivisione e ascolto di questi mesi, che ha messo al centro i bisogni dei più piccoli e che ora finalmente guarda con cura e attenzione alle bambine, ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi, sostenendo il loro ritorno alla socialità e alle esperienze educative dirette.

Tutte le attività dovranno naturalmente essere adattate e ripensate rimodulando i percorsi educativi in forme sperimentali in grado di rispettare le misure di prevenzione e le regole del distanziamento fisico senza però sacrificare la ricchezza del ritorno all’incontro all’aria aperta per piccoli e meno piccoli. Le attività per i più grandi saranno funzionali e organizzate per garantire il recupero del gap educativo, attraverso attività di ricreazione, socializzazione, promozione della cultura e attività sportive. Le risorse del Piano, che saranno predisposte dalla società regionale Laziocrea e messe a bando, ammontano a 20 milioni di euro e raggiungeranno circa 43.000 famiglie.

Oltre alla previsione dell’erogazione di un fondo regionale costituito da voucher, un intervento di cui vado particolarmente orgogliosa e per il quale mi sono spesa è quello che finanzia, con 3 milioni di euro, le attività di outdoor education e dei progetti sperimentali di educazione in natura. Nella nostra Regione esistono diverse associazioni e realtà che portano avanti progetti di questo tipo che potrebbero rappresentare un valido esempio anche per il nuovo modello di scuola che dovremo costruire per la partenza di settembre.

L’attivazione – in questa fase – di un sistema diffuso di recupero, che valorizza il ritorno alla socialità e alle relazioni dei giovanissimi, è indispensabile per far riappropriare i più piccoli e i ragazzi e le ragazze dei tempi e degli spazi che durante il lungo periodo di lockdown si sono visti mancare improvvisamente”.

Così in una nota la consigliera regionale del Lazio Marta Bonafoni, capogruppo della Lista Civica Zingaretti.

Share this post