Pulizie straordinarie sull’Appia, il Wwf scende in campo


Il Wwf litorale pontino scende in campo contro erbacce e degrado. Insieme ai cittadini, come già accaduto lo scorso anno, i volontari ambientalisti sabato 19 maggio si attiveranno per togliere l’erba che sta ricoprendo la struttura dell’esedra costruita nel luogo dove l’Appia traianea incontrava quella superiore discendente da Piazza Palatina. L’iniziativa è inserita nella programmazione dell’Appia Day che l’associazione Legambiente sta realizzando nella nostra zona.

L’iniziativa vuole essere anche un sollecito nei confronti delle Istituzioni competenti (Mibact, Regione Lazio, Comune di Terracina) per la realizzazione del Parco dell’Appia all’interno del Parco Regionale dei Monti Ausoni con il recupero, la valorizzazione e la fruizione permanente del tracciato superiore della Via Appia a Terracina compreso tra l’acropoli di S. Francesco e l’esedra traianea sul Lago di Fondi. A queste Istituzioni a maggio dell’anno scorso le associazioni Archeoclub, Cultura e Territorio e Wwf Litorale laziale rivolsero una raccolta di firme che ancora non trova riscontro. Gli organizzatori rivolgono fin da ora un ringraziamento all’azienda De Vizia che porterà via l’erba tagliata.

Share this post