Questione migranti, torna a riunirsi la commissione per Sprar e Cas


Torna a riunirsi nei prossimi giorni la commissione speciale di controllo sull’immigrazione a Terracina. La riunione è stata convocata per lunedì 16 aprile con un ordine del giorno che toccherà due argomenti: il piano Sprar e la questione dell’apertura di un Cas a La Fiora. Argomenti che nei giorni passati hanno tenuto banca, dando vita a un vivace dibattito politico che ha portato a conclusioni importanti. La prima riguarda il piano Sprar, il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati politici gestito dal Comune. Un anno fa l’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Procaccini deliberò l’adesione al piano ma, dopo che i mesi sono trascorsi senza aver fatto granché, è arrivata la decisione di sospendere tutto. Evidentemente la commissione dovrà essere coinvolta nella discussione su questa scelta presa unilateralmente dalla maggioranza. L’altro argomento “caldo” è quello del Cas, il centro d’accoglienza straordinaria, a La Fiora. Sembrava cosa fatta e invece, in seguito a una trattativa con la prefettura, la struttura per adesso non sarà aperta nella contrada. Di questo bisognerà discutere nella riunione convocata per lunedì pomeriggio. Oltre ai consiglieri che fanno parte della commissione, sarà chiamata a intervenire anche l’assessore alle Politiche sociali Roberta Tintari.

Share this post