Raccolta differenziata verso il 70%


Si sono conclusi ieri i lavori della riunione annuale dell’Osservatorio Rifiuti Zero di Terracina. Una prima valutazione è stata fatta sui risultati della raccolta differenziata sulla base dei dati ISPRA annuali 2013 e 2014 e sulla base dei dati forniti dal Comune per il 2015. La percentuale della Raccolta differenziata è passata dal 7,46% del 2013 al 31,67% del 2014 e al 60% del 2015.

rifiuti porta a porta rifiutiUn risultato che il referente di Zero Waste di Terracina, Raffaele Mauro, ritiene molto positivo se si tiene conto del fatto che nell’ultimo semestre si è attestata intorno al 70%. Di questo passo di pensa di raggiungere l’80% nei prossimi 2/3 anni. Per quanto riguarda la quantità totale dei Rifiuti anche in questo caso il risultato è ampiamente positivo, poiché si è passati dalle 32.485 tonnellate del 2013 alle 28.594 del 2014 e alle 23.255 del 2015, il che vuol dire che la quantità totale per abitante si è ridotta dai 715 kg del 2013 ai 625 kg del 2014 e ai 509 del 2015. Zero Waste Italy si attende che si arrivi al dato della riduzione totale a meno di 400 Kg entro 2 anni.

raffaele mauro. zero waste italy terracina. anxur time

Raffaele Mauro. Zero Waste Italy Terracina

Per quanto riguarda la quantità di Rifiuti Indifferenziati, questa è passata dai 662 Kg pro capite del 2013, ai 427 Kg del 2014 e ai 204 Kg del 2015. Negli ultimi 12 mesi la quantità di indifferenziato si è più che dimezzata.

Con queste premesse è realistico attendersi che l’obiettivo di produrre meno di 100 Kg di indifferenziato annuo pro capite si possa realizzare nell’arco di 2 anni. Per quanto riguarda gli obiettivi dell’anno corrente, oltre a superare il 70% nella percentuale di Raccolta Differenziata, si punta alla quantità totale di Rifiuti Indifferenziati inferiore a 150 Kg pro capite. Nella riunione dell’Osservatorio si è parlato anche dell’avvio del Compostaggio Domestico, con un Progetto portato avanti dall’associazione Occhio del Riciclone, a cui si aggiungeranno altre 600 compostiere a cura della De Vizia.

Share this post