Rapina aggravata ad un disabile: arrestato un marocchino


Gli Agenti del Commissariato di Terracina – Squadra Volanti hanno arrestato in flagranza di reato per rapina aggravata Karim Kessar, pregiudicato 36enne di origini marocchine, da anni residente in Terracina. L’uomo, poco prima dell’ora di pranzo di ieri, mentre si trovava nel quartiere “Capanne”, ha intimato un terracinese con disabilità a consegnargli del denaro.

La vittima trovava rifugio all’interno di un ristorante della zona chiedendo aiuto al 113, inseguito lo stesso dal rapinatore.Il tempestivo arrivo della Volante del Commissariato di Terracina consentiva di scongiurare il peggio. Gli Agenti immobilizzavano il malvivente e lo disarmandolo del coltello che teneva ancora in pugno.

Da successive indagini è stato poi appurato che la stessa vittima da tempo è costretta a subire dal Karim Kessar atti prevaricatori che sono sfociati in reati contro il patrimonio e contro la sua persona. La vittima prima d’ora non aveva trovato il coraggio di denunciare i fatti. Karim Kessar è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Latina in attesa dell’Udienza di convalida dell’arresto e della celebrazione del Processo.

Share this post