Rapinata una villa sul lungomare


Sono entrati in tre, tutti con volto coperto e armati, per mettere a segno un colpo – e chissà se speravano in un “lavoretto” pulito oppure sapevano che la casa non era vuota -. Di fatto quando si sono introdotti nell’appartamento di via Einaudi vi hanno trovato la donna delle pulizie.

La povera sfortunata è stata imbavagliata e legata per consentire al terzetto di andare avanti con il piano programmato: portare via tutto ciò che di valore era custodito in quell’abitazione.

Solo una volta che i tre uomini sono andati via con il bottino, la donna delle pulizie è riuscita a liberarsi e dare l’allarme. I carabinieri sono accorsi e stanno lavorando per risalire agli autori della rapina.

Share this post