Regionali di beach tennis, assegnati i titoli: 22 scudetti nel weekend


Si concludono i campionati regionali Lazio assoluti e 3^ categoria di beach tennis. Da venerdì 27 a domenica 29 luglio, la spiaggia di levante è stata nuovamente il palcoscenico della manifestazione che ha attribuito i nuovi titoli regionali outdoor di beach tennis del Lazio. Alla ricerca dell’ennesimo trofeo da apporre in bacheca, i player laziali si sono contesi i titoli nelle varie categorie di singolare e di doppio, over e under in ben 22 competizioni di gioco tra assoluti e terza categoria.

A laurearsi campione nel singolare maschile assoluto è stato un superlativo Aldo Castore, abile a superare il terracinese Simone Perroni col punteggio di 9-5, mentre per il titolo di terza categoria finalissima tutta romana con Luca Stefanizzi che ha avuto la meglio su Edoardo Massimo Tenace per 9-6. Campione indiscusso del singolare maschile Under 16, sia per il titolo assoluto che di terza, è stato l’inarrestabile Elia Emanuele Ammendola, che in due finali distinte ha battuto l’avversario Marco Alessio Caponeri. Nel singolare maschile Under 14 si sono avvicendati sul podio Federico Guerriero e Jacopo Bertelli: il primo ha vinto la finale del titolo assoluto ed il secondo che si è aggiudicato invece quella di terza categoria. Nel singolo Under 18 Assoluto Gianmarco Palmieri ha mantenuto la leadership vincendo per 9-7 su Fabio Venturini; a quest’ultimo va il titolo di campione regionale singolo Under 18 per la III Categoria, vittorioso su Simone Rocco.

Nei doppi assoluti Aldo Castore è stato ancora il protagonista: in coppia con Gianmarco Palmieri, si è aggiudicato il titolo di doppio maschile per 9-7 su Massimiliano Oddo e Emiliano Tenace e con lo stesso score si è aggiudicato, in coppia con Maura Folgori, anche il titolo di doppio misto su Petta-Frassica. Nel doppio femminile Chiara Fusco e Paola Di Fazio si sono imposte per 9-6 su la Folgori e la Frassica. Il duo Folgori-Frassica ha vinto invece il titolo di Doppio Femminile Over 35 ai danni di Francesca Mattoni e Raffaella De Rose per 9-6. Il quadrangolare nell’over 40 maschile ha decretato la vittoria della coppia di casa composta da Fabio Mancini e da Sergio Maragoni per 9-7 sui romani Massimiliano Pesci e Giacomo Pelli. Per gli under assoluti vincono i titoli: Cristian Pischedda con Lorenzo Ortoli nel doppio maschile under 14, Elia Emanuele Ammendola – Tommaso Anderle nel doppio under 16 e sempre Ammendola, in coppia con Muzi Giulia nel doppio misto under 18.

Nei doppi di terza è stato Simone Perrone il one man show: ha vinto sia il doppio maschile con l’ormai consolidato socio Gianmarco Scarica ( 9/7 contro Russomanno-Stefanizzi) e ha ipotecato anche il titolo di misto con la storica socia Fusco Chiara ( 9/6 su Carosi-Matta). Giornata di gloria anche per la coppia composta da Katrin Paola Mammana e Taila Magazzeni che in percorso netto e senza ostacoli hanno conquistato le finali del doppio femminile e quello dedicato all’over 35, battendo nel primo torneo Roberta Guerrini e Marika Russiniello per 9/5 e nel secondo Giulia Bellando Randone e Giada Fiori per 9/4. Il titolo di doppio maschile over 40 è stato conquistato da Stefano Trani e Marino Bordignon per 9/4 sui favoriti Nuccetelli-Mancini. Infine nel doppio maschile under 14 il titolo è stato aggiudicato dal duo Paletta-Guerriero che hanno avuto la meglio su Rizzi-Bertelli (6/3).

Un week end – quello conclusoci – ricco di match e titoli assegnati, che è stato l’aperitivo per gli eventi che si terranno ad agosto: dal 10 al 12 Agosto ci sarà una nuova edizione della Med Summer Cup, e dal 28 Agosto fino al 02 settembre andrà in scena l’ottava edizione degli Internazionali di Beach Tennis Città di Terracina 2018. Il programma della manifestazione è stato arricchito dall’organizzazione da eventi nazionali ed internazionali. Oltre l’ormai solito torneo ITF che offre 15.000$+ospitalità (start 30 agosto) è stato inserito un torneo ITF “Warmup Challenge” con un prize money da 2.500$ (start 28 agosto). A corredare la manifestazione oltre 30 competizioni federali nazionali, a cui potranno partecipare gli atleti uscenti dalle competizioni internazionali.

Foto di Andrea Di Leta

Share this post