Restyling a Terracina


viale circe terracina. anxur time

Sono iniziati i lavori per la messa in sicurezza e la sostituzione delle strutture di legno esistenti per l’accesso all’arenile di viale Circe e il riassetto delle aree adiacenti a Terracina.

Il progetto, redatto dal “Deon Studio” degli architetti Giulio Renzi, Michele Antonelli e Hanna Manassa, riguarda nella fattispecie la messa in sicurezza dell’area di verde pubblico che si colloca all’estremità est di viale Circe e che sarà collegata direttamente con l’arenile attraverso la pedonalizzazione di una porzione di via della Batteria, oltre alla sostituzione di quattro discese al mare esistenti e collocate in corrispondenza delle traverse di: via Basilicata, via Umbria, via Lombardia, via Coubourg.

Le prossime discese qualificheranno tratti del lungomare Circe.

Il piano di lavoro prevede inoltre la rivisitazione dell’impianto d’illuminazione lungo il belvedere (ex via della Batteria), un nuovo impianto di smaltimento delle acque meteoriche e il superamento delle barriere architettoniche.

L’intero programma, dal costo di circa 500 mila euro, è stato redatto in conformità al piano urbano del traffico e a quello delle piste ciclabili in fase di approvazione dal’amministrazione comunale.

Share this post