Riapertura Pontina, Tripodi (Lega) torna alla carica: «Esenzioni per le imprese colpite»


Bene la riapertura della Pontina ma non è stato fatto tutto il possibile a tutela dei cittadini e delle imprese di quella zona, colpite duramente dalla voragine che nel novembre dello scorso anno ha causato anche un morto. È questa, in sintesi, la posizione del consigliere regionale della Lega Salvini premier Angelo Orlando Tripodi. «Preferisco i fatti alle sfilate politiche» ha scritto il consigliere regionale del Lazio sulla sua pagina Facebook. «C’è chi è rimasto in silenzio (Nicola Zingaretti), invece c’è chi, al di là di qualche nota, era in prima fila per la riapertura della Pontina, strada che era di competenza regionale. La Lega si è attivata subito non solo per il ripristino della viabilità ma anche per l’esenzione temporanea delle aliquote a favore delle attività produttive colpite. Intorno a questa proposta tutti gli altri partiti sono rimasti silenti e torneremo alla carica nella fase del bilancio».

Share this post