Riapre ufficialmente il Colavolpe.


Riapre ufficialmente lo stadio Mario Colavolpe. Questa mattina è arrivata la nota della Prefettura. Entusiasmo tra i tifosi che potranno tornare a incitare la squadra in un momento di difficoltà. Si torna dunque alla normalità: avere uno stadio aperto dovrebbe essere un evento non eccezionale e in realtà è così in quasi tutte le città del mondo. Nessun comunicato ufficiale della società, che da tanto, troppo tempo attendeva questo momento. L’amministrazione comunale invece ha accolto con soddisfazione il decreto del Prefetto della Provincia di Latina. Domenica al Colavolpe nel derby contro il Fondi potranno accedere sia i tifosi del Terracina che quelli rossoblu.

Flavio Marzullo festeggia con i tifosi del Terracina. Anxur Time

Flavio Marzullo solo una “magia” festeggia con i tifosi terracinesi

“Mi preme ringraziare innanzitutto il Prefetto, ma anche il Questore e il Questore Vicario e tutti coloro che ci hanno seguito in questo percorso di riapertura al pubblico dello stadio – commenta il sindaco Procaccini –

Ringrazio, inoltre, l’Assessore ai lavori pubblici e tutto il Dipartimento per i lavori svolti nel separare in maniera definita i due percorsi di accesso riservati alla tifoseria locale e ospite, lavori che proseguiranno perché, come annunciato e chiesto dallo stesso Prefetto, si realizzerà un ponte tra via Ceccaccio e il settore ospiti, in maniera tale da migliorare ulteriormente le condizioni di sicurezza.

Non resta a questo punto augurarsi che la tifoseria sappia essere matura, perché è un fatto che si tratta dell’ennesima apertura di credito nei confronti della città di Terracina.

Il Terracina calcio merita e ha diritto a poter svolgere i propri incontri casalinghi con la tifoseria a supporto, ciò detto resta in capo alla tifoseria il mantenere un atteggiamento più possibile corretto e sportivo.

Questa è l’unica maniera per assicurare da qui ai prossimi 100 anni un futuro radioso per i colori biancocelesti”.

Share this post