Riduzione dei canoni Cosap, la Lega: «L’amministrazione non vuole aiutare le imprese»


La Lega-Salvini premier di Terracina all’attacco dell’amministrazione comunale. Questa volta le critiche riguardano la mozione presentata dal Carroccio sullo sconto Cosap, il Canone di occupazione del suolo pubblico. «Qualora ci fosse bisogno di scoprire quanto questa amministrazione è pronta a occuparsi delle esigenze delle attività e dei cittadini Terracinesi solo a parole o con falsi slogan – si legge in una nota del direttivo cittadino –  abbiamo un’altra dimostrazione del fatto. Il 12/12/2018 la Lega Salvini Premier – Terracina ha protocollato una mozione con la proposta di ridurre del 70% la tassa sull’occupazione del suolo pubblico (COSAP) con l’intento di dare una boccata di ossigeno alle attività colpite dal maltempo e dalla furia del tornado del 29/10/2018. L’amministrazione in tre mesi non ha trovato, o voluto trovare, il tempo di far analizzare agli uffici comunali la proposta per far approdare la mozione in Consiglio Comunale ma soprattutto per permettere agli esercenti Terracinesi di avere una concreta mano a livello economico dopo le perdite subite. Dopo aver spudoratamente negato con artifizi lessicali gli stanziamenti del Governo per il ristoro dei danni subiti, ora cade la maschera, questa amministrazione non ha alcuna intenzione di aiutare le imprese di Terracina. Ma non eravamo usciti dal dissesto? Ma non dovevamo abbassare le tasse? Cari amministratori tornate ai selfie, noi continueremo a fornire risposte alle esigenze dei Terracinesi, anche senza di voi».

Share this post