Rifiuti post-movida sulla pista ciclabile, degrado e sdegno


Dopo la movida del weekend, la pista ciclabile ridotta a una pattumiera. Così l’hanno trovata i più mattinieri che domenica mattina hanno passeggiato sul lungomare Circe, all’altezza di piazzale Aldo Moro. Sul tratto ciclabile, evidentemente prima del passaggio dei netturbini, c’erano i resti dei bagordi della notte. Bicchieri per cocktail, bottiglie, cannucce: di tutto e di più. Qualcuno, come ormai consuetudine, ha deciso di fotografare e denunciare pubblicamente lo scempio. Le immagini, manco a dirlo, hanno fatto il giro dei social network e sono anche finiti sui siti d’informazione. Per la cronaca, il servizio di nettezza urbana già alle prime ore del mattino aveva rimosso tutta la sporcizia e riportato la situazione alla normalità, svolgendo un egregio lavoro. Ma guardando le immagini pubblicate ci si è chiesti comunque se siano stati fatti controlli affinché ciò avvenisse e se sia possibile ritrovarsi all’alba del giorno dopo in condizioni del genere. Qualcuno dirà, è l’altra faccia della movida. Forse è semplicemente il volto dell’inciviltà. 

La foto è tratta da un post pubblicato sul gruppo Facebook “TERRACINA: segnalazioni e denunce pubbliche”

Share this post