Rimossi 5 pontili a Foce Sisto


Prima i sigilli, poi il sequestro, l’avvertimento e adesso la rimozione. Dopo circa tre anni di botta e risposta tra proprietari e forze dell’ordine, questa mattina è stata messa la parola fine con la rimozione dei pontili che si trovano lungo gli argini del Fiume Sisto a Badino perchè giudicati irregolari.

Si tratta di cinque pontili in particolare: Saviani, Vitiello, Di Sozio, Nautica Albatros e Orsa del Sisto.Un’inchiesta ingarbugliata che dal 2013 ad oggi ha visto numerosi sequestri e denunce per il reato di violazione dei sigilli e occupazione abusiva di suolo demaniale. Il provvedimento fa seguito all’ultimo blitz delle forze dell’ordine lungo gli argini del Porto Canale risalente al 9 dicembre scorso. In quell’occasione ai titolari venne semplicemente intimato di procedere, loro stessi a proprie spese, allo smontaggio degli ormeggi dal momento che il Sostituto Procuratore Giuseppe Miliano, nell’arco di questi tre anni, aveva constatato una presunta irregolarità.

smantellati pontili foce sisto. anxur time

smantellati pontili foce sisto. anxur time

Così, a distanza di circa quattro mesi questa mattina è arrivato l’intervento di forza di Forestale e Polizia Nautica che fin dalle prime luci dell’alba si sono recati a Foce Sisto per dare esecuzione al sequestro preventivo disposto dalla Magistratura e al relativo smontaggio. La Polizia Municipale è intervenuta presso la strada d’accesso al pontile. Polizia e Carabinieri hanno invece regolato l’ordine pubblico. Non sono mancati momenti di tensione.

I proprietari hanno protestato vibratamente per questo provvedimento con striscioni e altre iniziative. La difesa contesta la mancata notifica del provvedimento. Il legale, Maria Luisa Abroselli, ha già presentato istanza in Tribuanale.

Share this post