Rivoluzione arredo urbano: gara unica per gestire pensiline e impianti pubblicitari


Pensiline per l’attesa dei bus, paline per i taxi, quadri turistici, orologi pubblicitari, impianti delimitatori di parcheggi e transenne parapedonali: il Comune si prepara a una nuova gestione. L’intenzione dell’amministrazione municipale è di costituire un centro unico di gestione, allo scopo di conseguire maggiore efficienza e unitarietà di responsabilità nei vari servizi resi. Verrà quindi indetta un’unica gara per la manutenzione dell’arredo urbano costituito da transenne, pensiline, paline, quadri turistici e quant’altro.

Il periodo contrattuale per chi si aggiudicherà la gara è di sette anni, la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti è a carico della ditta. Si dovrà inoltre fornire appositi cestini portarifiuti per la raccolta differenziata nei pressi delle fermate dei bus. E ancora installare paline bus “intelligenti”, fornire le strutture necessarie laddove mancanti, rimuovere gli impianti pubblicitari abusivi. In cambio, l’aggiudicatario dell’appalto potrà fare cassa con ogni forma di pubblicità da installare sull’arredo urbano, pur riconoscendo al Comune di Terracina un aggio annuo di 20mila euro.

Share this post