A Roma c’è Logos, festa della parola


Di Filippo Di Girolamo

Quattro giorni di riflessioni, iniziative, azioni, per indagare la parola scelta per la quarta edizione di Logos – Festa della parola: TEMPO. Il tempo scandito dal lavoro, il tempo della produzione, dal tempo cosiddetto libero al tempo della natura che contro il capitale si riprende il suo spazio. Dal 9 al 12 ottobre negli spazi del csoa eXSnia e Parco delle Energie si continuerà a esplorare, inventare e ricomporre un vocabolario comune, per immaginare e nominare il mondo che vogliamo vivere.

Durante questa edizione, oltre a personalità dal mondo della scienza, della letteratura e dei movimenti, ci saranno tutti coloro che si sono messi  in movimento per liberare dalla speculazione e restituire al quartiere e alla città un’area di interesse storico naturalistico inestimabile, ovvero l’area che comprende il lago naturale eXSnia. Una storia che ha ancora tanta strada da fare e che sarà raccontata in riva al nostro lago il 12 ottobre, giornata di lotta e di festa a un anno esatto dalla prima discesa al lago, anche dagli Assalti Frontali e dal Muro del canto – e da tanti altri ospiti – con la loro canzone e video di Marcello Saurino, “Il lago che combatte”, che ha contribuito a portarla alla ribalta.

 

Dal giovedì al sabato, si alterneranno gli scrittori e le scrittrici Fabio Stassi, Igiaba Scego, Angelo Maddalena, gli studiosi e le studiose Andrea Giardina, Luigi Ballerini, Amalia Signorelli. Si spazierà tra musica e cinema con la sonorizzazione di Zvenigora degli Ossatura + Mike Cooper e quella di Alice di Svankmajer di Roberto Fega, Jazz al Popolo e lo swing di Lucie Q il venerdì, e gli Underdog il sabato. Ricco anche il programma per bambine/i e genitori. Per Logos l’Archivio storico della Snia Viscosa, proporrà un ricco calendario che comprende anche una mostra sul gemellaggio con la storia della fabbrica di St. Etienne, in Francia.

 

Nello spazio cinema, proiezioni indipendenti, come “Il segreto” di Cyop&Kaf e “l’Oro vero”. In teatro e nello spazio dibattiti, l’interpretazione del tempo attraverso il fumetto con uno spettacolo su Andrea Pazienza e un incontro a cura degli organizzatori del festival Crack.

 

Logos è un’ecofesta! oltre a essere un momento di scambio, svago e socialità, è anche un mezzo per diffondere buone pratiche all’insegna dell’ecosostenibilità. Dall’assunzione del ciclo dei rifiuti delle quattro R: Riduzione, Recupero, Riuso e Riciclo, al consumo energetico, mantenuto basso per scelta consapevole, fino all’utilizzo di materiali riciclabili e compostabili nei punti ristoro. La festa è interamente alimentata a energia solare, grazie agli impianti fotovoltaici del Parco delle Energie, quello che si consuma si produce per l’autosufficienza energetica.
Ogni partecipante è soggetto attivo all’interno dell’ecofesta. Le bevande sono distribuite in bicchieri ecologici riutilizzabili e i cibi in stoviglie compostabili. Il menu è stato studiato per contribuire alla riduzione di Co2 nell’atmosfera e di sostanze nocive nell’ambiente. Le pietanze preparate sono a basso consumo di carne, con prodotti a km zero e provenienti da agricoltura contadina e biologica.

 

LOGOS / Festa della Parola logosfest.org
10-13 ottobre eXSnia, Via Prenestina 173 – Roma

Share this post