Rotatoria tra la Pontina e via Lungosisto, qualcosa si muove


Ieri a Roma importante riunione tra Astral e Comune di Terracina per la rotatoria della Lungosisto che inizia a vedere la luce. Nel 2018 è stato approvato in Regione Lazio un emendamento che finanziava con circa un milione di euro la realizzazione di una rotatoria tra la Pontina e via Lungo Sisto, a Terracina.   La copertura di questo intervento è arrivata grazie al lavoro in sinergia della società civile ed i vari enti. Il comune di Terracina dal 2012 ha scritto più volte al l’Astral la necessità di una rotatoria, poi intervenne anche l’associazione  La Marna visto gli innumerevoli incidenti che si sono verificati nell’ultimo decennio a sollecitare la rotatoria e poi con l’emendamento presentato dai consiglieri regionali pontini sono state messe le coperture.

Da gennaio – fa sapere l’assessore all’Urbanistica Pierpaolo Marcuzzi – la Pontina è passata ad Anas, ma il progetto e la realizzazione della rotatoria della Pontina è rimasta in capo all’Astral. Oggi il sottoscritto insieme alla dirigente arch. Romagna sono stati nella sede romana dell’Astral per una riunione operativa per stabilire l’iter conclusivo della variante urbanistica delle aree coinvolte per la realizzazione della rotatoria. Astral chiederà ai vari enti di essere riconosciuto come soggetto attuatore per poi indire la conferenza dei servizi per l’ottenimento della variante. La rotatoria costerà più di 500.000€, con il resto delle somme a disposizione  si amplierà l’illuminazione e la messa in sicurezza dei tratti di Pontina prima e dopo l’incrocio con la Lungosisto. Con questo intervento finalmente i cittadini potranno trovare quella sicurezza che da anni invocavano grazie a una rotatoria nel punto più critico, segnaletica orizzontale e verticale, strutture collegate e utili alla qualità della vita di tutti.

Share this post