Rotti e stracciati – Aria di Roma sulle cime


Il nome di Pierluigi Bini può risultare sconosciuto a chi non pratica l’alpinismo e/o l’arrampicata sportiva ma è un personaggio romano di grande rilievo negli anni 70-80, per l’alpinismo sul Gran Sasso e Dolomiti. Alcuni suoi amici, figure altrettanto importanti, si sono mossi anche nelle nostre zone come Leano, il Pisco Montano e Sperlonga chiodando e liberando decine e decine di vie, tra le più dure nel panorama italiano dell’epoca. I nomi di Andrea Di Bari (presente alla conferenza), Bruno Vitale (ancora attivissimo nel territorio di Leano e Sperlonga) sono impressi a fuoco nella splendida roccia nostrana. Ascoltare dalla diretta voce dei protagonisti eventi, aneddoti, storie di vita vissuta citando anche Terracina e i suoi tesori più o meno nascosti e mai valorizzati è stato emozionante e divertente.

Rotti e stracciati

Il libro che racconta le avventure di Pierluigi Bini e Vito Plumari

Acquistare il libro Rotti e Stracciati – Aria di Roma sulle cime di Alberto Sciamplicotti con firma autografa di Pierluigi è stato un must.
La lettura è gradevole e scorre veloce perdendosi nelle mitiche avventure della “gente de pianura” come vennero apostrofati da Vito Plumari queste nuove leve dell’arrampicata.

Grazie ad Alberto Sciamplicotti per aver riportato sulla carta i pensieri ed i ricordi di Pierluigi nel corso di circa un trentennio.

 

 

 

 

 

 

 

Share this post